Salute Salento

15.04.2018

Sono disponibili al “Vito Fazzi” nuovi test di laboratorio per la diagnosi precoce del tumore dell’ovaio, del rischio di preeclampsia e altri esami di ultima generazione. I test sono stati introdotti da circa un mese e già molte donne in gravidanza o in menopausa possono conoscere con largo anticipo il loro stato di salute.


11.04.2018

La povertà, la fame, la salute, l’acqua, l’energia. Sono 17 gli obiettivi dello Sviluppo sostenibile individuati dall’Onu nel settembre del 2015 e concretizzati nell’Agenda globale 2030. Un impegno al quale nessuno si può sottrarre, se si vuole garantire un mondo sostenibile da qui al 2030. A Lecce,


11.02.2018
La cinquantenne operata dal professor Francesco Maria Bandello era cieca da 20 anni

E’ orgogliosamente di Maglie il professore Francesco Maria Bandello che nelle scorse settimane, assieme alla sua equipe, ha impiantato per la prima volta in Italia, una protesi sotto la retina di una donna di 50 anni, cieca da 20 anni. Salute Salento ha contattato l’illustre conterraneo


28.12.2017

E’ accaduto alla chiesetta intitolata a “Gesù Maestro” nella zona sud della frazione di Cavallino, il giorno della vigilia di Natale. Ad accorgersi per primi dell’impossibilità di entrare in chiesa, nell’imminenza della funzione liturgica, sono stati i più stretti collaboratori di don Sebastiano Latino,


23.12.2017

I risultati fanno parte di uno studio pubblicato la settimana scorsa dalla rivista “Salute Pubblica” diretta da Maurizio Portaluri e ha riguardato l’evoluzione del numero di decessi (per qualsiasi causa) fra due periodi di 6 anni: dal 2000-2005 e dal 2011 al 2016. Il confronto è stato fatto con il tasso medio di mortalità nella Regione che


14.10.2017

Si prevede che entro il prossimo febbraio la Asl conferirà un incarico a tempo determinato ad almeno un centinaio di OSS (operatori socio-sanitari). Finora si attendeva il completamento della graduatoria finale per soli titoli, che la ditta Seletek arl, incaricata dalla Asl,


12.10.2017

C’erano tutti i protagonisti del soccorso e dell’emergenza, sabato 7 e domenica 8 ottobre ad Aradeo. Uno spiegamento di associazioni e di soggetti istituzionali che hanno dato vita ad un momento di incontro tra associazioni ed operatori del Soccorso, intra ed extra ospedaliero


03.10.2017

Una famiglia di sei persone, tra cui un bimbo di diciassette mesi,  è finita in ospedale dopo aver mangiato dei funghi. E’ accaduto domenica scorsa. Un nucleo familiare composto per metà da «leccesi» e per metà di abitanti nella zona di Taranto ha consumato dei funghi che erano stati raccolti in un bosco «sottoquercia» della zona di Manduria.


26.07.2017
I consigli di Silvano Fracella, primario del Pronto Soccorso del Fazzi

Il caldo africano non molla. Lo sanno bene i sanitari del Pronto soccorso del “Vito Fazzi” che registrano un incremento di circa 60 pazienti al giorno. In questo periodo si passa dai 200 arrivi ai circa 260. Patologie legate per lo più alla traumatologia e al caldo infernale. Salute Salento ha


13.07.2017

La calura e l’afa non risparmiano nessuno. Neppure l’amico dell’uomo che, anzi, proprio per il gran caldo, ha bisogno di immergersi in acqua per trovare un po’ di refrigerio. Ma può, il proprietario di un cane, portare il suo Fido fra i bagnanti stesi al sole o immersi in acqua lungo il litorale salentino?


04.07.2017

La norma, che finora valeva soltanto per le società sportive, da qualche giorno è stata estesa anche alle gare e agli allenamenti delle società dilettantistiche. Sono escluse le attività esterne agli impianti sportivi e gli sport “a ridotto impegno cardiocircolatorio”. Come le bocce, gli scacchi, il tiro con l’arco, il golf, il biliardo.


03.07.2017
Coinvolti gli ospedali di Lecce, Gallipoli, Casarano e Scorrano

Stop ai dolori atroci dei malati oncologici, di sclerosi multipla e di decine di altre patologie. Sta per arrivare nelle farmacie della Asl di Lecce il preparato galenico utile per alleviare le sofferenze di moltissime persone. Con una delibera del 23 giugno scorso la Asl istituisce “La rete aziendale per la prescrizione e dispensazione di cannabis ad uso terapeutico”.


01.06.2017
I consigli di Paolo Tundo, primario del reparto Infettivi di Galatina

E’ di questi giorni il caso del bambino di 7 anni di Fano, morto per un’otite curata dall’omeopatia, anzichè dagli antibiotici. La memoria corre al dicembre 2015 quando nella nostra Asl abbiamo avuto il caso di una giovane mamma leccese, 29 anni, morta a causa di un’otite degenerata


26.05.2017

Si svolgerà sabato 27 maggio all’Hotel Hilton Garden Inn di Lecce il IV Convegno Salentino di Medicina estetica. L’appuntamento, giunto alla IV^ edizione, è curato dai medici specialisti, Corradino Giuranno, Anna Maria Stomeo e Maria Rosaria Franco.


24.05.2017

Sono chiare, fresche e trasparenti acque che bagnano i 234 chilometri di costa della provincia di Lecce. Come ogni anno Arpa Puglia pubblica i dati analitici del monitoraggio mensile che riguarda la presenza dei batteri Escherichia coli ed Enterococchi intestinali.


20.05.2017

Il “ruvetto” o il “pesce palla”, il “capolepre” o l’alice attaccata dall’Anisakis. Sono solo alcuni dei rischi potenziali per i consumatori con i quali i veterinari e gli ispettori della Asl di Lecce hanno fatto i conti nei due giorni di corso tenuto ieri e oggi nel Polo didattico di via Miglietta a Lecce.


09.05.2017

E’accaduto il 2 maggio scorso. Salvatore Perrone, un anziano di Cavallino, non si sente bene. I familiari chiamano il 118 e, dopo gli accertamenti di rito, viene deciso di portarlo al Pronto soccorso. Al “Fazzi” neanche a parlarne, c’è affollamento. Per cui la centrale operativa del 118 dirotta il paziente su Galatina,


01.03.2017

Ogni anno sono più di 500 le persone colpite da tumore al colon-retto nel perimetro della Asl di Lecce. E ogni anno si contano, in media, 220 decessi: 114 maschi e 106 femmine (fonte: registro tumori 2015 - anni 2006-2008). La più alta incidenza in Puglia (ma più bassa rispetto alla media nazionale).


11.02.2017

Il comunicato è arrivato in mattinata dall’ufficio stampa della Asl di Lecce. Reni e fegato di un 56enne salentino continueranno a vivere nel corpo delle persone che li hanno ricevuti in dono. Il prelievo multiorgano, il secondo in Puglia da inizio anno, è stato portato a termine giovedì


02.02.2017

«Il fatto non sussiste». E’ il verdetto con il quale è stato assolto oggi il direttore sanitario della Asl di Lecce Ottavio Narracci. Una sentenza, quella emessa dalla seconda sezione collegiale di Lecce, che restituisce all’interessato quella serenità che nella prima fase istruttoria gli era mancata.


Pagine

Subscribe to Salute Salento