Marcello Costantini

11.01.2018

Sono appassionato di libri scritti bene, dove il godimento della lettura è sinuoso ma continuo, dove non devi chiederti se stai perdendo tempo, dove magari di personaggi ce ne sono sì, anche tanti, ma ognuno ha un nome e un qualcosa. Sono appassionato di libri legati alla vita vera come quei quadri che talvolta vedi,


26.03.2017
Riflessioni sul libro e sulla scrittura

Jorge Luis Borges non è solo uno scrittore straordinario, ma anche un grande lettore e un critico letterario come pochi, oltre che un conferenziere onnipresente…Lavorando di immaginazione, facciamo conto che egli, dopo avere donato generosamente l’occhiello alla teoria del vuoto (Besa, 2017)


03.05.2014

Mimino Toma, un uomo geniale e giusto, un cittadino di Galatina che merita di essere conosciuto e amato per ciò che ha fatto. Io lo conoscevo come paziente. Poi una volta mi cercò, perchè andassi a trovarlo a casa . L'invito trascendeva un motivo di salute: sentiva invece il bisogno di parlare, comunicare, rivelare qualcosa, una genialità celata, nascosta nelle parole che man mano proferiva tanto


01.10.2013
Viaggio nel cuore ferito dallo stress, ma non solo.

“Mi si spezza il cuore”, titolava Valentina Chittano qualche tempo fa su queste colonne, descrivendo efficacemente certi attacchi di cuore coi quali non si scherza affatto, ma che se non altro hanno il dono della transitorietà, ossia  una volta superata la fase acuta, che va comunque gestita con la massima attenzione,  pare esserci un ritorno graduale alla normalità (1) .


18.08.2013

Lo conobbi un giorno come un altro: non stava bene e io mi trovai a occuparmi di lui. Capii presto che non sarebbe stato facile: conosceva il proprio corpo alla perfezione e maneggiava i farmaci con maestria, zig zagando tra fegato, reni, cuore con una perizia che mi lasciava stupito. Forse conquistai la sua fiducia, quando mi mostrai convinto dei suoi convincimenti tanto da offrirgli un distillato del suo e


03.12.2012

Ci sono tanti modi di apprezzare la vita, l’universo. Uno può essere di decidere per un breve viaggio, magari alla ricerca di qualcosa che è sempre sfuggito di mano. In quest’ambito, recarsi a Pavia prima del 16 dicembre può rappresentare un minimum accettabile. Il perché è presto detto.


Subscribe to Marcello Costantini